Questo evento si è concluso il 20 giugno 2019 22:30 CEST

Formaggi .......... divini!

Il giusto abbinamento che parla di identità e di territorio


giovedì 20/giu/2019 dalle 20:00 alle 22:30 (UTC +02:00)

Lo Cafè - Corso Benedetto Croce, 18, 70125 Bari BA, Italia

Quando

giovedì 20/giu/2019 dalle 20:00 alle 22:30 (UTC +02:00)

Dove

Lo Cafè
Corso Benedetto Croce, 18, 70125 Bari BA, Italia

Visualizza mappa

Descrizione

Serata eccezionale presso questo locale gestito da Isabella e suo figlio Dario. Saranno presentati, tra gli altri, formaggi insigniti della chiocciola simbolo del presidio Slow Food e formaggi prodotti da comunità del cibo di Slow Food in abbinamento a vini selezionati da Radici del Sud. 

Caciocavallo podolico

Una mandria di vacche Podoliche al pascolo sul Gargano è uno spettacolo che non si dimentica. Con il loro profilo rettilineo, lo sguardo acceso, le larghe corna solenni, il mantello grigio che brilla sullo sfondo di boschi e macchia mediterranea, ispirano una sorta di sacrale tranquillità. Con il latte si fanno formaggi straordinari, primo fra tutti il Caciocavallo Podolico, ma le Podoliche ne fanno poco, pochissimo. E solo in certi periodi dell’anno. Si può comprendere dunque come questa razza, un tempo dominante sul territorio italiano, sia ormai confinata nelle poche aree del meridione dove il pascolo è avaro, l’acqua poca e difficile la sopravvivenza. Il nucleo garganico è ancora relativamente consistente, ma i caciocavalli del Gargano sono di fatto destinati al consumo familiare o a una commercializzazione rigidamente locale.

Pallone di Gravina

I caseifici di Gravina attingono latte vaccino dal bacino dell’Alta Murgia, uno dei migliori dell’Italia meridionale, e producono specialità uniche, come il Pallone, di latte crudo vaccino, dalla forma tondeggiante che si produce da gennaio a marzo. La lavorazione di questo formaggio vaccino a pasta dura filata risale all'epoca della transumanza, quando lungo i tratturi pugliesi transitavano armenti e greggi di migliaia di capi.

Latticini e formaggi

I Produttori caseari dell’Alto Salento (San Vito dei Normanni) offrono al consumatore una produzione casearia di prima qualità, tra cui la pampanella, una cagliata freschissima, raccolta in fuscelli poco prima di effettuarne la rottura, la ricotta fresca, ricavata dal siero residuo della lavorazione giornaliera dei formaggi riscaldato a 90°C, e ricotta forte, ottenuta con l’invecchiamento della prima e l’aggiunta di sale, il canestrato e tanto altro ancora.

Condurranno la serata approfondendo la conoscenza dei formaggi Michele Sozio e il giusto abbinamento dei vini Gianpaolo Priore.

biglietto Biglietti
Prezzo unitario
Quantità

CONDIVIDI


Creato con Slow Food da:

Slow Food Bari

Visita il profilo Contatta l'organizzatore
Wall Chiudi Wall

Recupera password

Sei già registrato? Entra

Il nostro sito web utilizza cookies per fornire il Servizio. Queste informazioni servono per migliorare il Servizio e comprendere i tuoi interessi.
Usando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies. Clicca qui per approfondire.