A Colletta di Castelbianco Mostra e Cena - GianCarlo De Carlo e la Liguria

Luoghi, Progetti Tracce


dal 25/set/2020 ore 17:00 (UTC +02:00)
al 01/nov/2020 ore 22:00 (UTC +01:00)

Colletta - 17030 Colletta SV, Italia

Quando

dal 25/set/2020 ore 17:00 (UTC +02:00)
al 01/nov/2020 ore 22:00 (UTC +01:00)

Dove

Colletta
17030 Colletta SV, Italia

Visualizza mappa

Descrizione

L’Ordine Architetti di Savona celebra il centenario dell’architetto e urbanista Giancarlo De Carlo con la mostra “Luoghi Progetti Tracce”

In occasione del centenario della nascita dell’architetto e urbanista Giancarlo De Carlo, avvenuto nel 2019, la Federazione Regionale Ordini Architetti PPC Liguria, gli Ordini professionali di Genova, Imperia, La Spezia, Savona, e la Fondazione OAGE, promuovono la mostra sui progetti elaborati in Liguria dall’architetto Giancarlo De Carlo (Genova 1919-Milano 2005). 

Una mostra di carattere documentario itinerante per la Regione, pensata per diffondere e informare gli architetti e i cittadini sui Piani urbanistici e sulle architetture che De Carlo ha pensato per Ameglia, Sarzana, Bordighera, Genova e Colletta di Castelbianco.

Dopo la tappa di Genova e di Sarzana la mostra ora fa tappa nello splendido borgo di Colletta Castelbianco (SV)

A 20 anni dalla ristrutturazione di Colletta di Castelbianco e 100 anni dalla nascita dell’Architetto al quale venne in mente questo straordinario e ambizioso progetto, oggi il borgo medioevale unico in Liguria accoglie la tappa della mostra sui progetti liguri di De Carlo.

Esternamente il borgo ha mantenuto l’aspetto di un tempo, mentre gli interni sono stati dotati della più moderna tecnologia, tanto che fu chiamato il Borgo telematico. Il progetto ha attirato sia acquirenti italiani che stranieri, sviluppando così un’interessante comunità multiculturale.

Completamente abbandonato il borgo è stato riportato a nuova vita 20 anni fa grazie al progetto dell’Architetto Giancarlo De Carlo che ne ha seguito l’accurato restauro durante l’arco temporale dei lavori.

Inaugurazione della mostra

La mostra open air allestita per le vie del borgo sarà inaugurata venerdì 25 settembre 2020 alle ore 17 e sarà liberamente visitabile fino al 01 novembre 2020.

Interverranno Valerio Scola (Sindaco di Castelbianco), Vincenzo Ricotta (referente operazione di recupero delle attività e connessioni di Colletta di Castelbianco) Cinzia Bettella Montani (Amministratore del Condominio del Borgo), il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Savona Giacomo Airaldi, il referente della Commissione Cultura Francesco Campidonico, il curatore della mostra Emanuele Piccardo, autore anche del libro “Giancarlo De Carlo. L’architetto di Urbino”.

È stato invitato anche l’Architetto norvegese Ole Wiig, curatore di un recente libro sulla storia del recupero e del restauro di Colletta di Castelbianco.

“Siamo orgogliosi di questo nuovo evento curato dalla nostra Commissione cultura” dice Giacomo Airaldi Presidente dell’Ordine “che era previsto nella scorsa primavera, ha subito ritardi a causa del lockdown, non è stato semplice riorganizzarlo, ma il nostro gruppo di lavoro è sempre appassionato e motivato a portare temi di architettura all’attenzione del pubblico. Ringraziamo i nostri partner e sponsor che hanno reso possibile questo evento, che essendo all’aperto rispetta in sicurezza le disposizioni anticovid”.

Informazioni sulla mostra

Mostra all’aperto visitabile con mascherina e mantenendo le distanze di sicurezza di 1 m.

È gradita una pre-iscrizione degli architetti alla mail [email protected]

Saranno riconosciuti crediti formativi per gli architetti con autocertificazione su Imateria.

Dopo l’Inaugurazione e la visita alla mostra en plein air, seguirà un brindisi offerto da Coletta Bar by Ristorante Scola .

Per la sera, ore 20.00 circa cena "itinerante" presso il Ristorante Scola e la collaborazione delle Condotte Slow Food del savonese e Albenga Finale Alassio sul tema “A tavola con De Carlo: Milano Genova Urbino”. Un percorso di piatti tipici delle località che hanno visto protagonista indiscusso il maestro architetto. Il menù e vini : cicchetti di benvenuto con bianchetta genovese Bisson; Fonduta della Valle Pennavaire, Rossese di CampoChiesa La Vecchia Cantina; Risotto alla Milanese; Guancia di vitello stracotta con Sagrantino di Montefalco Cottarella; Gli Elementi del pesto e della Liguria nel dessert Pigato passito Bice

Quota di partecipazione cena: euro 50.00 con prenotazione obbligatoria +39 340 340 36 03

Per maggiori informazioni e prenotazione contattare l’Ordine Architetti di Savona tel. 019 814878 – 392 2317666, [email protected] o il ristorante Scola 0182 77 015 – +39 340 340 36 03

http://www.scolarist.it/ http://www.slowfood.it/liguria/

https://www.facebook.com/events/917651218741739?active_tab=about

biglietto Biglietti
Prezzo unitario
Quantità

CONDIVIDI


Creato con Slow Food da:

Slow Food del Savonese

Visita il profilo Contatta l'organizzatore
Wall Chiudi Wall

Recupera password

Sei già registrato? Entra

Il nostro sito web utilizza cookies per fornire il Servizio. Queste informazioni servono per migliorare il Servizio e comprendere i tuoi interessi.
Usando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookies. Clicca qui per approfondire.